post — 17 settembre 2013 at 15:55

STORIE DI ORDINARIA INTIMIDAZIONE

sottotitolo: #siamotuttiterroristi!! e loro non ci fermeranno mai!!
Ieri, come tutti i lunedì, sono andata in Clarea, anzi, siamo andati Cosimo ed io. Come sempre incontriamo Gabriella e Paolo, quai sempre siamo solo noi. Pochi ma buoni!
Già dal ponte sotto l’autostrada, ci individuano e ci scrutano con i binocoli, da dentro il cantiere. Scrutiamo pure noi con il nostro. Notiamo sul fondo, sotto l’ultimo pilone, un forte assembramento di sbirri.. mah!!
Proseguiamo. Oltrepassiamo il ponte. Gabriella e Paolo restano sul sentiero, in quanto proprietari dei terreni non violano la zona rossa.
Noi proseguiamo nel bosco, di poco sopra il sentiero. Siamo sicuri di non fare nulla di illegale. Conosciamo a memoria l’ordinanza prefettizia!
Arrivati nel punto da cui abbiamo scattato queste foto, ci accerchiano in 11.. 9 cacciatori e un paio di carabinieri!! e si, siamo pericolosi terroristi!!
Solita richiesta di documenti, solita frase di rito “voi qui non potete stare”, “dovete tornare indietro”… La risposta è sempre la stessa “facciamo quello che ci dicono”.. “Anche i nazisti eseguivano gli ordini” rispondo io.. ad un certo punto si uniscono anche un “capo” della digos con un suo sottoposto… minchia!! siamo troppo pericolosi!! Con fare arrogante e minaccioso ci dicono più o meno le stesse cose, alle quali rispondiamo senza esitazione e, soprattutto, senza nessuna paura.. noi conosciamo l’ordinanza, loro, evidentemente, no!!
Ci minacciano (!) di portarci al commissariato, verificare ciò che sosteniamo e casomai far scattare una denuncia.. Ma fate, fate pure!!
Nel frattempo si unisce Paolo, mentre Gabriella resta sul sentiero. Anche a lui riservano identico trattamento.. Ribadiamo il concetto.. qui nessuno sta violando niente! poche parole e il digos capo abbassa subito la cresta.. si sarà sentito accerchiato e minacciato pure lui?
Se ne vanno, con la coda in mezzo alle gambe, aggiungerei! Noi proseguiamo, fino al campo della memoria. Due chiacchiere e scopriamo che nel cantiere c’è Virano!! Ahhhh ecco!! MOLTOBENE!!
Intanto comincia a scendere una leggera pioggia.. E’ ora di tornare. Se credono di spaventarci o intimorirci… bè.. si sbagliano di grosso!! NON CI AVRANNO MAI COME VOGLIONO LORO!!
Torneremo come sempre, anzi.. esorto TUTTI ad andare in Clarea, SENZA PAURA!! loro sono nell’illegalita’,non noi!
P.S.: nella foto si nota un individuo con il caschetto alla espochi.. è Virano!
La talpa è un po’ arrugginita.. non hanno chiuso bene la tana e si è bagnata!!
STAY TUNED la lotta continua! #notav!!

Renata da fb