post — 8 giugno 2015 at 09:38

Stasera a Bussoleno assemblea: NO al Megaelettrodotto

elettrodottoLunedì 8 giugno 2015, ore 21

Sala Consiliare di Bussoleno. Via Torino, 62

Assemblea pubblica

NO al Megaelettrodotto

da 320.000 Volt

Grand Ile – Piossasco

Come già abbiamo fatto a fine anni ’80,

respingiamo tale progetto

Perché finalizzato al trasporto energetico dalle centrali nucleari francesi all’Italia , dunque funzionale ad un modello di sviluppo insostenibile e pericoloso, a cui il popolo Italiano ha detto NO con ben due referendum contro il nucleare, nel 1986 e nel 2011.

Perché inutile: l’Italia ha un surplus di energia disponibile di ben 25 GigaWatt, cioè il 50% in più del fabbisogno totale italiano.

Perché costosissimo : il costo previsto è di 1,4 miliardi di € di denaro pubblico, cui bisogna aggiungere 60 milioni di € già spesi per potenziare la stazione di Piossasco.

Perché causa di servitù ai danni dei territori attraversati e di disagi infiniti nel momento della posa in opera; infatti il megaelettrodotto, da Salbertrand a Bussoleno compresi, passerebbe lungo la strada statale 24 e dentro i paesi, ad un metro di profondità.

Perché in aperta contraddizione con i principi del risparmio energetico, della salute, della salvaguardia ambientale e della sovranità popolare, nonché in contrasto con lo sviluppo delle fonti energetiche piccole, pulite e rinnovabili.

LO ABBIAMO FERMATO UNA VOLTA,

LO FERMEREMO DI NUOVO!!!

Movimento NO TAV