post — 20 ottobre 2015 at 17:21

Solidarietà ad Angela, licenziata perchè notav (comunicato e conf. stampa)

bandiera-no-tavCome movimento No Tav esprimiamo solidarietà ad Angela, giovane madre No Tav che ha perso il lavoro presso il carcere delle Vallette a causa della sua vicinanza al movimento e alla sua lotta.

A quanto pare, grazie al direttore  del carcere, apprendiamo oggi che essere No Tav significa rischiare di perdere il posto di lavoro.

Vogliamo venga fatta chiarezza.

Pertanto convochiamo nella mattinata di domani mercoledì 21 ottobre alle 10 presso l’ingresso principale del carcere Lorusso-Cotugno una conferenza stampa per denunciare questa ennesima ingiustizia e comunicare ulteriori provvedimenti.

il Movimento No Tav