post — 20 febbraio 2015 at 14:31

Se nemmeno LTF è più tanto sicura del finanziamento Ue per il Tav…

soldiUn articolo del quotidiano francese Le Monde uscito il 17 Febbraio, rileva l’aria che tira in Francia nei confronti del prossimo finanziamento Ue per la Torino Lione. Mentre in Italia come d’abitudine si raccontano balle e c’è anche chi le prende per certezze, ecco che d’oltralpe i dubbi sul finanziamento del 40% della Torino Lione da parte dell’Europa aumentano e diventano pure paure, tant’è che la Francia presenterà altre opere da farsi finanziare e nel caso di una riduzione del contributo, stimata intorno al 20% invece del 40%, marca davvero male. E’ il presidente di Lyon Turin Ferroviarire (LTF),Hubert du Mesnil, a dire sulle pagine del quotidiano:<< È poco probabile che l’Europa dica “mai”ma può esserci una riduzione con un finanziamento solo al 20%; o che rinvii il progetto a tempi migliori>>.

Incolliamo di seguito una traduzione (non professionale) di una parte dell’articolo e invitiamo il presidente del sistema tav, Mario Virano, a leggere meglio visto che ha dichiarato come sempre: “è tutt’appost!”

Priorità europea ?

L’Europa manterrà il tunnel franco-italiano nell’elenco dei cantieri da finanziare, dal momento che moltissimi sono i progetti: La Francia presenterà a Bruxelles altre richieste come ad esempio il canale Senna-Europa del Nord valutato circa 4 miliardi di euro e l’Italia chiederà i fondi per il tunnel del Brennero che la collega all’Austria?

Una cosa è certa: se l’Europa non lo finanzia, il progetto non si farà: << È poco probabile che l’Europa dica “mai”ma può esserci una riduzione con un finanziamento solo al 20%; o che rinvii il progetto a tempi migliori>>, prevede Hubert du Mesnil, presidente di Lyon Turin Ferroviarire (LTF),

Gli oppositori continuano la loro battaglia. In dicembre 2014, adito dai deputati europei di Europa Ecologia-Verdi Michéle Rivasi e Karima Delli, l’ufficio europeo di lotta antifrode (OLAF) ha <<aperto un’inchiesta relativa al TAV Torino Lyon>> una piccola vittoria per gli oppositori, probabilmente insufficiente di fronte alla volontà dei due Stati di bucare il massiccio d’Ambin.

link all’articolo di Le Monde http://www.lemonde.fr/planete/article/2015/02/17/les-poids-lourds-sollicites-pour-financer-le-lyon-turin_4577980_3244.html

Qui l’articolo in pdf con la parte tradotta evidenziata ->articolo di LE MONDE con frase HUBERTDUMESNIL

Listener