post — 18 marzo 2012 at 09:38

SABATO 24 MARZO MANIFESTAZIONE NO TAV A PISTOIA

ORE 16.00 STAZIONE FF.SS. PISTOIA MANIFESTAZIONE NO TAV

Il TAV è un’opera inutile, dispendiosa, distruttiva.

Il governo Monti ha risposto ai 360 Tecnici (scienziati, docenti universitari, studiosi) che affermano le 150 ragioni per dire NO al TAV con un documento in 14 punti, che si è dimostrato frutto di falsità e bugie.

La Lotta della Valle che Resiste, si protrae oramai da 23 lunghissimi anni. I valsusini, sempre più decisi a salvaguardare il loro territorio, sempre più convinti nel voler lasciare in eredità ai loro figli una valle viva, ci insegnano che solo la Lotta e la Resistenza possono pagare e permettere la salvaguardia del territorio dalle Speculazioni mafiose del potere.

Non sono stati sufficienti 40 arresti di militanti (della Valle, di Torino, di varie città della penisola, compreso un militante pistoiese) per intimorire e far arretrare il Movimento No Tav. Tutt’altro: questa operazione repressiva, e ogni giorno che passa la Procura di Torino dimostra che questa è solo frutto di rappresaglia, di vendetta, ha rafforzato la Valle che Resiste. Ha “esportato”  il Movimento su tutto il territorio della penisola.

 

Il Tav è diventato il simbolo di Lotta e Resistenza per tutti coloro che nei propri territori combattono battaglie in difesa dell’ambiente come dei Beni Comuni, di salvaguardia del territorio da operazioni speculative e distruttive.

A Pistoia la Lotta contro il Parcheggio sotterraneo in S. Bartolomeo, il Movimento per una mobilità pubblica e rispettosa dell’ambiente (mentre in Val di Susa si vuole costruire una nuova linea ferroviaria dove esiste già un linea Internazionale, qui si punta a eliminare la Porrettana e si taglia il Trasporto Pubblico Locale) il Movimento per i Beni Comuni, l’opposizione alla terza corsia dell’autostrada,  impegna tutta la città nella difesa di un territorio già martirizzato dall’uso smodato di coperture di centinaia di ettari di terra con teli impermeabili alle piogge e al sole, dall’uso eccessivo di pesticidi e di ogni altra forma di veleni nei vivai.

 

Ø     CONTRO la repressione del Movimento NO TAV;

Ø     CONTRO l’imposizione di opere inutili e lo sperpero di denaro pubblico a favore di interessi privati.

Ø     CONTRO la speculazione della Curia su una zona verde utilizzabile per interessi pubblici;

Ø     CONTRO la cementificazione del territorio pistoiese!

Ø     CONTRO la centrale a metano che la Repower vuole costruire al Bottegone;

Ø     PER la difesa dei Beni Comuni e il rispetto del voto referendario;

Ø     PER la chiusura di tutti gli inceneritori esistenti  e il blocco dei nuovi progetti e per la riduzione, il riciclaggio e il riutilizzo dei “rifiuti”;

Ø     PER la Liberazione dei manifestanti arrestati: Liberi/e Tutti/e;

Ø     PER la Liberazione di Antonio;

Ø     In solidarietà a Luca Abbà;

COORDINAMENTO PISTOIESE “NO TAV”