post — 18 febbraio 2013 at 16:39

Nel cantiere di Virano – parte1

Nel cantiere di Virano…Succedono cose strane…le spese sono un po’ gonfiate, la ruggine diventa zinco, i pagamenti alle ditte amiche sono veloci. C’E’ SOLO UN PICCOLO PROBLEMA
L’architetto/commissario omette nelle sue presentazioni la provenienza dei soldi che elargisce con tanta generosità: SONO SOLDI PUBBLICI.

Inauguriamo una serie di infografiche che fanno ben comprendere quanti e quali abusi la banda dei sitav commette pur di realizzare quest’opera.

Clicca per ingrandire o scarica qui in .pdf ->cancelli_baracche

 

I dati si riferiscono ai lavori di recinzione e preparazione del cantiere affidati da L.T.F all’ A.T.I. Martina service/Italcoge e Martina Service/Italcostruzioni
Sono lavori che non rientrano nell’ appalto per la realizzazione del tunnel geognostico della maddalena ma sono stati gestiti a trattativa privata drettamente da LTF
i dati in nostro possesso di riferiscono al periodo 11/5/2011- 16/4/2012

I costi presentati nello «stato finale dei lavori» dei due contratti (c11070 e c11119) relativi ai lavori di recinzione e sistemazione dell’area di cantiere.

VA PRECISATO CHE: Il dott. Gilli (LTF) e l’ing. Fornari (Geodata) hanno dichiarato che questi cancelli sono tutti ZINCATI a regola d’arte e ne hanno disposto il pagamento a SAL , mentre chinque è andato intorno al cantiere almeno una volta ha potuto notare coem questo materiale sia rugginoso e ben distante dall’essere zincato.

MA QUANTO DOVREBBERO COSTARE I CANCELLI?

ABBIAMO PRESO COME PARAMETRO IL PREZZIARIO 2011DELLE OPERE PUBBLICHE DELLA REGIONE LOMBARDIA, BASE PER DEFINIRE I COSTI DELLE OPERE PUBBLICHE, E PER I CANCELLI TROVIAMO CHE:

CANCELLI C15016

Cancelli in acciaio S255 JR secondo UNI EN 10025, altezza 2.000 mm, costituiti da colonne in tubolare con specchiature in pannelli grigliati elettroforgiati, zincati a caldo secondo norma UNI EN ISO 1461/99, compreso ogni onere e magistero per fornire l’opera finita e realizzata a regola d’arte:

  • A cancello pedonale ad un’anta, luce pari a 1.200 mm, colonne con profilo 100 x 100 x 3 mm, completo di serratura elettrica cad € 895,96
  • B cancello carrabile a due ante, luce pari a 4.000 mm, colonne con profilo 100 x 100 x 3 mm, completo di serratura manuale cad € 2.404,35
  • C cancello carrabile scorrevole, luce pari a 6.000 mm, colonne con profilo 60 x 120 x 3 mm, completo di serratura manuale e guide di scorrimento a terra cad € 3.797,86

FACCIAMO DUE CONTI

ipotizziamo (con molta fantasia) che i cancelli del cantiere abbiano tutti una luce di 6 metri e siano tutti zincati, avremmo dovuto avere un costo di 15 x € 3.797,86 = € 56.967,9 invece abbiamo un costo di € 102.001,15

come mai c’e’ una differenza di € 45.033,25? come mai i cancelli sono costati quasi il doppio?

BARACCHE DA CANTIERE
PERIODO 11/05/2011 (27/6/2011) – 16/4/2012
COSTO TOTALE € 765.250,49 = € 2.237,57 GIORNO Il 24/11/2011 con OdS n R-05 è terminato il noleggio baracche per F.D.O.

MA QUANTO DOVREBBERO COSTARE LE BARACCHE ?
ABBIAMO PRESO COME PARAMETRO IL PREZZIARIO 2011 DELLE OPERE PUBBLICHE DELLA REGIONE LOMBARDIA, BASE PER DEFINIRE I COSTI DELLE OPERE PUBBLICHE, E PER LE BARACCHE DA CANTIERE TROVIAMO CHE:
Prefabbricato modulare componibile, con possibilita di aggregazione verticale e orizzontale, costituito da una struttura in profili di acciaio (montanti angolari, tetto e basamento) e pannelli di tamponatura rimovibili. Tetto in lamiera zincata da 6/10 dotato di struttura che permette il sollevamento dall’alto o di tasche per il sollevamento con carrello elevatore, soffitto e pareti in pannelli sandwich da 40 mm, con due lamiere d’acciaio zincate e preverniciate intercapedine in schiuma di poliuretano espanso autoestinguente densità 40 kg/mc, pavimenti in pannelli di agglomerato di legno truciolare idrofugo con piano di calpestio in piastrelle di vinile omogeneo, serramenti in alluminio anodizzato con barre di protezione esterne, impianto elettrico rispondente alla legge 46/90, con conduttori con grado di isolamento 1000 V, tubazioni e scatole in materiale termoplastico autoestinguente e interruttore generale magnetotermico differenziale:
M15009 – soluzioni per mense, uffici e spogliatoi, con una finestra e portoncino esterno; costo di utilizzo della soluzione per un mese (esclusi gli arredi):

  • dimensioni 4920 mm x 2460 mm con altezza pari a 2400 mm cad € 85,40
  • dimensioni 4920 mm x 2460 mm con altezza pari a 2700 mm cad € 89,33
  • dimensioni 6000 mm x 2460 mm con altezza pari a 2400 mm cad € 94,39
  • dimensioni 6000 mm x 2460 mm con altezza pari a 2700 mm cad € 98,32
  • Trasporto in cantiere, montaggio e smontaggio di baraccamenti modulari componibili, compreso allacciamenti alle reti di servizi cad € 618,33
  • Per i servizi igienici il costo è € 174,40

FACCIAMO DUE CONTI

ipotizziamo (con molta fantasia) che le baracche di cantiere sin dal maggio 2011 siano state nel numero di 20 + 5 bagni avremmo dovuto avere un costo di:

  • COSTO PER UN ANNO DI 20 BARACCHE = 20 X € 98,32 X 12 = € 23.596,8
  • COSTO PER UN ANNO DI 5 BAGNI = 5 X € 174,40 X 12 = € 10.464,
  • COSTO DI TRASPORTO, MONTAGGIO, ALLACCIAMENTO ETC PER BARACCHE E BAGNI = 25 X 618,33 = € 15.458,25
  • TOTALE = € 49.519,05

INVECE ABBIAMO UN COSTO DI € 765.250,49 COME MAI C’E’ UNA DIFFERENZA DI € 714.731,4?
COME MAI LE BARACCHE DI CANTIERE SONO COSTATE OLTRE 15 VOLTE ?

E’ il cantiere di Virano…