post — 22 luglio 2014 at 12:58

Mozione dall’assemblea notav ai comuni: basta osservatorio

BtF8GXXCcAEZaxLL’ASSEMBLEA POPOLARE DEL MOVIMENTO NO TAV

riunita a Bussoleno la sera del 21 luglio 2014

dopo aver ascoltato l’intervento del sindaco di Susa Sandro Plano molto critico nei confronti dell’osservatorio e in particolare del suo presidente Virano

valuta che

 i comuni che si dichiarano contrari alla realizzazione della Nuova Linea Torino Lyon non possano pensare di rimanere nell’osservatorio cambiando i tecnici che li rappresentano sostituendoli con tecnici di provata fede NO TAV;

i comuni che si dichiarano contrari alla realizzazione della Nuova Linea Torino Lyon debbano al più presto comunicare ai Governi italiano e francese, alla CIG, alla Regione e all’osservatorio che ora questi comuni sono retti da amministrazioni contrarie alla realizzazione della NLTL e che pertanto coerentemente con il disposto governativo abbandonano il tavolo di concertazione

Per quanto detto sopra 

l’Assemblea Popolare del Movimento NO TAV chiede alle amministrazioni comunali di

CONDOVE, SANT’ANTONINO e SUSA,

 che in campagna elettorale si sono dichiarati contrari alla nuova linea Torino Lyon, di uscire in tempi brevissimi dall’osservatorio ritirando i tecnici di loro nomina, dandone il più ampio risalto mediatico.

Approvato per acclamazione.

Bussoleno 21 luglio 2014