post — 29 maggio 2013 at 12:31

Manifestazione No Grandi Navi – No Grandi Opere, Venezia 7, 8 ,9 Giugno 2013

7, 8 e 9 giugno 2013 – Tre giornate di mobilitazione per dire:

NO alle Grandi Navi, NO alle Grandi Opere.

PROMO-ProgrammaIl campo-base, le iniziative e gli incontri si concentreranno in un impianto polisportivo* (Sacca Fisola, vedi mappa) datoci in concessione per l’evento,  secondo uno spirito informale e famigliare. Lo spazio sarà strutturato in una zona camping (docce e bagni), una zona ristoro (mensa della polisportiva a prezzi modici e “rinfreschi” gratuiti), una zona espositiva dove ogni comitato potrà allestire un proprio punto informativo, una zona relax dove si esibiranno gruppi musicali, teatrali e giocolieri per tutta la giornata. Infine, diverse postazioni verranno allestite per accogliere dibattiti/presentazioni di libri e comitati. Dopo le attività previste, le giornate del 7-8 Giugno si concluderanno con un’assemblea plenaria di convergenza dove, oltre ad esporre i motivi che ci hanno fatto incontrare, verrà lanciata la giornata di lotta del 9 Giugno.

Venerdì 7 giugno:

-dalla mattina montaggio primi stand, accoglienza –h 18.00 presentazione del libro “Il gondoliere cinese”, di Lucio Angelini (Supernova editore, 2013): dibattito con l’autore e moderazione a cura di Tommaso Cacciari e Flavio Cogo (Comitato No Grandi Navi)

h 19.00: aperitivo musicale con SOUL RIOT (HipHop) DJ Set;  – h 21.00: BIG MIKE (HipHop) + ALMOST INSIDE (r’n’r) LIVE

 

Sabato 8 giugno:

dalle 10.30 alle 13 incontro dei movimenti, comitati e associazioni del Veneto e del Nordest: ”Fermare le grandi opere, smantellare il sistema politico-affaristico che attacca salute e ambiente e produce corruzione” 

h 15.00: Art(h)emigra Satellite presenta: I.C.P. – Il Corpo Pesante in “Il Cane che Guarda”, studio scenico liberamente ispirato a un racconto di Davide Enia + Laboratorio Creativo per grandi e piccini (dai 5 anni in su) condotto da Carla Marazzato e Francesco Grigoletto.

h 17.00: assemblea internazionale aperta: “Grandi navi, grandi opere, grandi affari: le nostre lotte per i beni comuni”
h 20.30: Adriano IURISSEVICH (Folk) + Ilaria GRAZIANO e Francesco FORNI;

 

Domenica 9 giugno:

Il 9 Giugno siamo tutti chiamati ad essere NO GRANDI NAVI.

Una grande giornata di mobilitazione che avrà come primo obbiettivo quello di assediare il porto di Venezia, cuore rappresentativo del potere speculativo e affaristico veneziano, attraverso un grande corteo mattutino. La mobilitazione continuerà il pomeriggio con un altro importante appuntamento.

Consapevoli che la disobbedienza civile non può essere un reato e forti dall’esperienza del 16 settembre 2012, il 9 pomeriggio sarà un’altra occasione per ribadire un concetto semplicissimo: FUORI LE NAVI DALLA LAGUNA.

E cominceremo a cacciarle impedendole il passaggio dentro Venezia attraverso una manifestazione acquea, un corteo colorato e festoso ma ancora una volta determinato e intelligente, che saprà riconquistare e rimpossessarsi della città, delle sue acque.

Per i poteri forti non c’è scampo.

Assediamoli al grido di un antico slogan veneziano: “Par Tera e Par Mar”.

 

h 10.00 piazzale roma: Non prendere quella nave-Don’t take that ship! Corteo verso il Porto di Venezia

h 16 TUTTI IN BARCA nel canale della Giudecca.: Via le navi dalla Laguna (riprendiamoci le nostre acque) – Appuntamento per tutti, a piedi ed in barca a SAN BASILIO

h 20: SOUL RIOT (rocksteady) DJ SET;

h 21: THE ATOM TANKS (ska) + ENSEMBLE DE LA.B.C.(“laguna bene comune” – afrobeat) – Ilenya de Vito, Moulaye Niang, Alvise Seggi, Stefano Ottogalli, Mafal Diaw + Guests … LIVE