post — 16 novembre 2012 at 22:50

Lacrimogeni e idranti in Clarea

23.18: i notav rientrano bersagliati ben oltre il ponte dai lacrimogeni delle fdo. Il gas ha invaso l’ingresso della galleria sotto l’autostrada

22.57: la polizia è uscita dal cantiere e spara lacrimogeni ad altezza uomo sui notav fermi al ponte del Clarea. Aria irrespirabile nel bosco

Questa sera l’iniziativa convocata a Susa è stata spostata in Clarea al canrtiere Tav. Dopo i muscoli mostrati all’autoporto si torna sul terreno di Chiomonte, laddove il fortino/cantiere è ben difeso da tempo.

Arrivati alle reti i notav hanno inziato la battitura, alcune parti dei muri sono caduti e alcuni metri di filo spinato tagliati. Idranti e lacrimogeni hanno inziato a riempire l’aria dei boschi, irrespirabile in questo momento.

22.45 seguono aggiornamenti