post — 8 marzo 2014 at 07:38

La maggioranza della Cgil, al congresso di Torino vota No Tav

notavIl 4° congresso della CGIL tenutosi alla camera del lavoro provinciale nei giorni scorsi ha votato a stragrande maggioranza un ordine del giorno critico nei confronti del Tav. Ben 169 voti a favore, più del doppio di quelli contrari (82).

La Fiom che nei giorni scorsi aveva votato un ordine del giorno simile rifiutando un documento della minoranza in solidarietà con gli arrestati e gli indagati notav ha commentato per voce del segretario generale della Fiom torinese, Federico Bellono: “E’ un risultato straordinario, segno di un nuovo orientamento rispetto al passato di cui tutti dovranno tenere conto, anche in vista delle prossime elezioni regionali“.

Diverse dosi di Maalox sono state fatte pervenire alla Camusso e al Pd, non per contrastare i lacrimogeni, ma per il crescente bruciore di stomaco.