post — 11 luglio 2015 at 15:58

La Grande Marche bloccata al Moncenisio

polizia

Venerdì 10 luglio la carovana francese No Tav è transitata dal Moncenisio raggiungendo così il territorio italiano.

Ad accoglierla numerosi No Tav ma non solo, infatti la solerte questura torinese ha inscenato un blocco totale della statale 25 per più di tre ore con la scusa di voler identificare tutti i partecipanti.

A parte i numerosi disagi per i turisti e i locali, niente di nuovo all’orizzonte.

La polizia italiana ci ha da tempo abituati a vivere sulla nostra pelle cosa vuol dire abitare in una terra militarizzata e noi oramai sappiamo non farci intimidire infatti, dopo infinite tarantelle, la carovana è ripartita.

Stasera, dopo la giornata di iniziative, dalle 18 appuntamento al campeggio della Gravella di Chiomonte per stare insieme, mangiare e tirar tardi fino al mattino con dell’ottima musica!