post — 7 dicembre 2012 at 16:33

L’8 DICEMBRE TUTTI IN CLAREA

8 dicembre: non una celebrazione, ma una giornata per ribadire la nostra opposizione ad un’opera devastante ed inutile.

I danni che il cantiere ha già provocato sono evidenti.

Con un intollerabile abuso di potere la Procura della Repubblica esercita una vergognosa repressione nei confronti della nostra giusta lotta.

Tre minori coinvolti in un semplice volantinaggio segnalati ai servizi sociali, decine di misure cautelari per gli attivisti impegnati nelle mobilitazioni e infine il tentativo di impedire la nostra presenza a Chiomonte sequestrando il presidio.

Mobilitiamoci tutte e tutti

Giovani, anziani, famiglie e studenti per rispondere in modo unito e compatto a chi decide ogni giorno di impoverire le nostre vite e di devastare il territorio.

Ore 12.00 pranzo nei presidi No Tav di Chiomonte e Venaus

Ore 14.00 dal campo sportivo di Giaglione e dalla centrale elettrica di Chiomonte

partenza di una passeggiata verso il cantiere della Clarea,

 IL MOVIMENTO NO TAV

la sera si terrà la terza giornata contro le grandi opere inutili ad Avigliana dalle 20