media, post — 21 maggio 2013 at 17:28

Interviste del Fatto Quotidiano sull’assedio a Esposito, e una domanda

Mentre continua la campagna vittimistica del senatore “ragazzo di strada” Esposito proponiamo queste interviste de Il Fatto Quotidiano di Cosimo Caridi, allo stesso Esposito, a Sandro Plano e a Lele Rizzo.

Il senatore usa il solito linguaggio tra lo strafottente e il so tutto io, un pò vittima e un pò ragazzo di strada come si è lui stesso definito; il Presidente della Comunità Montana Sandro Plano, presente all’interno del dopolavoro e uscito all’esterno durante la contestazione al Pd (senza contestazione a lui come vorrebbe sostenere Repubblica del duo Griseri&Ponte), inquadra bene la serata e il personaggio; Lele spiega come e perchè i notav erano lì.

Un dubbio però oggi sorge a Bussoleno, ma Esposito da dove è uscito? Dal presidio è sembrato accucciato in una macchina della digos(80% delle quotazioni), altri sostengono che sia uscito da dietro(20%), attraversando i binari della ferrovia grazie ad un ex ferroviere compiacente e incurante del pericolo… Approfondiremo la cartteristica della fuga