post — 1 dicembre 2012 at 19:12

Il vice sindaco di San Didero scrive al console generale di Milano

Al          CONSOLATO FRANCESE GENERALE DI MILANO

  • Console generale: Sig. Joël Meyer
  • Via della Moscova, 12
  • 20121 MILANO
  • Centralino: 02 65 59 141
  • Fax accoglienza consolare: 02 65 59 14 36
  • Fax segreteria: 02 65 59 14 44
  • cogefrmi@tin.it
Sono il Vice Sindaco di San Didero (TO)
Scrivo dalla mail privata essendo in questo momento chiuso il Comune.
Scrivo per esprimere tutta la mia indignazione di cittadino italiano ed ancor più come amministratore comunale (e qui credo di poter rappresentare il pensiero dell’intera amministrazione comunale di San Didero) per il gravissimo atto intimidatorio messo in atto stamattina a Modane da parte della Polizia Francese ai danni di un gruppo di esponenti del Movimento NOTAV , che si recavano ad una conferenza a Lione.
Il pullman che li trasportava alla conferenza é stato fermato. Gli occupanti ( età media 65 anni ) sono stati costretti a rimanere per ore al freddo e poi accompagnati alla Gendarmerie di Modane dove a tre di loro ( tra cui anche l’autista ) é stato notificato l’ordine di lasciare il territorio francese. Obbligando così l’intero gruppo a tornare in Italia.
Mi chiedo se la Francia ancora riconosca il trattato di Schengen , che pure ha sottoscritto insieme all’Italia.
Siamo al punto che viene impedito ad un gruppo di persone di partecipare democraticamente e liberamente all’ avant sommet di Lione che precede l’incontro Monti-Hollande previsto per lunedì 3.
Sono disgustato nell’apprendere che la Francia, da secoli culla di libertà e democrazia , si presti a giochi politici quanto meno liberticidi.
Chiedo a codesto spettabile Consolato di voler rappresentare queste considerazioni alle più alte Autorità istituzionali francesi con la ferma richiesta di impedire che analoghe incresciose vessazioni siano messe in atto lunedì 3 dicembre!
Giorgio Vair – Vice Sindaco San Didero (TO)