post — 13 novembre 2011 at 12:14

Il tribunale annulla il provvedimento di espulsione per l’attivista francese No Tav [LEGGI IL TESTO]

È stato annullato il provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale per la ragazza francese di 25 anni che il 3 agosto scorso aveva partecipato a una manifestazione No Tav davanti ad un hotel di Avigliana. Lo ha deciso giovedì la nona sezione civile del Tribunale di Torino che ha anche disposto il pagamento delle spese legali, oltre 2.500 euro, da parte del ministero degli Interni. La giovane era stata colpita dal provvedimento di allontanamento per motivi di ordine pubblico insieme ad altri due connazionali.

Gli avvocati Enzo Pellegrin, Gianluca Visale, Federico Milano, Emanuele D’Amico e Marco Melano avevano impugnato i provvedimenti per la ragazza e un altro giovane su cui il tribunale deve ancora esprimersi.

il testo del provvedimento di annullamento del tribunale