post — 3 giugno 2011 at 22:50

Il Prefetto ai sindaci della Valsusa: “Proteste sì, ma non alla Maddalena”

Ed ecco ancora una volta l’unica voce che rappresenta il governo espirmersi su Chiomonte: “protestate, va bene, ma non alla Maddalena, non sul luogo dove dovremmo aprire il cantiere”. Così oggi il prefetto di Torino Alberto Di Pace, ha detto ai 22 sindaci della Valle di Susa in un incontro in Prefettura che si è svolto questa mattina a Torino. Il prefetto non rilascia dichiarazioni ma alcuni sindaci riferiscono quanto detto. Insomma la protesta va bene ma se non disturba il manovratore, fate le manifestazioni ma non alla Maddalena li’ dobbiamo lavorare! Così l’ennesimo incontro in piazza Castello a Torino ha l’odore della solita farsa e magari qualcuno dovrebbe pure abboccare, come quel sindaco un tempo no tav e un tempo famoso, Antonio Ferrentino, che ha già detto che alla Maddalena non metterà piede (come se a qualcuno mancasse!).

Il fronte degli amminsitratori invece rimane compatto al no all’opera e al no al cantiere rivendicando il giusto spazio delle amministrazioni coinvolte nel tracciato a partecipare agli incontri da cui sono escluse. Ma si sa, è il questore di Torino che ha in mano la situazione e deve decidere come e equando invadere la Libera Repubblica.

Aspettando altre voci del governo, oggi per Virano è il 34 Maggio, la Libera Repubblica della Maddalena rende omaggio a chi lotta.
Ascolta le interviste ad alcuni sindaci della Valle