post — 29 luglio 2012 at 10:00

IL PERCORSO SI FA DURO DA YOUREPORTER.IT [GUARDA VIDEO]

Il percorso si fa duro, dopo un primo tratto pianeggiante sulla strada agricola che dall’abitato di Giaglione attraversa la frazione San Giovanni, il movimento no tav si arrampica sui sentieri del Clarea. Ancora una volta ci si scontra con le limitazioni della prefettura che nulla possono però contro la conoscenza dei sentieri e le mille vie che attraverso i boschi consentono di raggiungere la val Clarea. Così giovani e meno giovani si aiutano nei guadi e nelle salite in una splendida giornata di sole e lotta.