post — 11 dicembre 2012 at 11:00

Il Ministro Clini obbligato a fuggire a Trieste

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Ieri sera il ministro dell’ambiente Corrado Clini e il presidente della Regione FVG Renzo Tondo sono stati costretti a fuggire da un convegno a cui partecipavano da una folla inferocita che contestava l’imposizione del rigassificatore. Il Comitato No TAV di Trieste e del Carso aveva partecipato alla mobilitazione. Sarebbe bello se poteste darne notizia sul sito. Vi indico un paio di links:

http://www.udine20.it/rigassificatore-protesa-irrompe-in-aula-salta-incontro-con-il-ministro/

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2012/12/10/Clini-respinto-manifestanti-Trieste_7933674.html

E un comunicato del comitato che ha iniziato a girare ieri sera, che potreste forse usare come testo:

” Stasera il ministro dell’ambiente  Clini, il governatore Tondo ed il vescovo Crepaldi hanno battuto in ritirata di fronte alla presenza di centinaia di persone che dicevano No al rigassificatore, No alle grandi opere, basta con l’abuso dell’ambiente.

Se ne sono andati da un ingresso laterale e non hanno neppure iniziato il convegno previsto nella palazzina dismessa del Porto vecchio, una scelta logistica per non parlare in centro città, per parlare lontano dalla gente sulla pelle della quale vogliono decidere il futuro.
Ma la gente è andata da loro, ed ha fatto loro capire come la pensa Trieste.

da Trieste alla Val Susa del territorio non si abusa!”