post — 2 dicembre 2014 at 23:48

I giovani notav: la Val Susa non si arresta

604174_605777819526427_1539566301875581891_n-660x330La sera del 7 dicembre per la nostra Valle sarà il momento di dimostrare ancora una volta in più la vicinanza e la solidarietà attiva a Chiara, Niccolo, Claudio e Mattia (4 ragazzi in carcere ormai da un anno che rischiano quasi 10 anni di reclusione con la sola “colpa” di aver dato fuoco a un compressore del cantiere Tav) e agli altri mille attivisti processati o indagati.
Questa serata sarà per il movimento No Tav anche l’occasione per affermare e rimarcare che la Val Susa non si arresta di fronte agli attacchi da parte di Magistratura e Procura e che continuerà con determinazione a portare avanti il percorso di lotta intrapreso fino ad ora.
Presto potrebbe essere di nuovo tempi di indossare gli scarponi per proteggere la nostra terra dalla macchina distruttiva dell’alta velocità e noi come giovani e studenti di questa Valle non possiamo e non dobbiamo tirarci indietro. Proprio per questo negli scorsi mesi è nato un gruppo di ragazzi e ragazze pronti e determinati a dare il proprio contributo alla battaglia contro il Tav attraverso momenti di aggregazione, iniziative e momenti di lotta.
Non è il tempo, questo, di delegare le decisioni che riguardano direttamente il nostro futuro. Non è il tempo, questo, di non prendere posizione nei confronti di uno stato che toglie soldi a scuola, trasporti e sanità per metterli in quella che ormai, agli occhi di tutti, risulta essere solamente una grande truffa: l’alta velocità.
Per questo invitiamo tutti i giovani e gli studenti valsusini a partecipare alla fiaccolata No Tav che si terrà a Susa il 7 dicembre.
Troviamoci tutti insieme alle h 21 davanti al bar del Peso, perchè FERMARLO è POSSIBILE e FERMARLO TOCCA A NOI !

Giovani No Tav