post — 8 marzo 2013 at 15:12

I campi di Stefano…

429600_10152653799725323_575540392_nda la Valle che Resiste – Martedì sera ci siamo trovati al presidio di Venaus con alcuni amici della Val Cenischia per valutare la situazione della campagna di Stefano Marzolino, abbiamo parlato dei suoi progetti, di quelli di Nicolas e dei suoi due amici. Parlandone ci siamo resi conto che Stefano avrebbe dovuto preparare i campi, “girarli” e concimarli in attesa del periodo della semina e che avrebbe dovuto legare le viti che aveva già finito di potare.

Stefano ora dovrà, a causa di ciò che è successo, dedicare la maggior parte del suo tempo alla riabilitazione di Nicolas per fare in modo che possa recuperare al meglio e nel più breve tempo possibile. Per questo motivo, per stare loro vicini, per vincere quel senso di frustrazione che ci pervade a causa dell’impotenza che si ha di fronte a questi accadimenti, per dare loro una solidarietà tangibile abbiamo deciso di darci tutti insieme appuntamento domenica 10 marzo alle ore 9.00 al presidio di Venaus per poi partire da lì, tutti insieme, verso i campi di Stefano.

Sarà questo un primo modo concreto per sostenere Stefano e i ragazzi di Novalesa. Sarà magari poca cosa ma darà loro un po’ di morale facendo loro sentire che la terra e la comunità in cui sono cresciuti, si muove e si stringe in un abbraccio intorno a loro.

Fare sentire la nostra vicinanza e la nostra amicizia, in maniera reale, fa bene a noi tutti ed è un grosso sostegno a chi in questo delicato momento deve necessariamente percepire intorno a se, vera amicizia, solidarietà, senso di appartenenza e soprattutto tranquillità per affrontare questo irto cammino di recupero, affinché il prima possibile, noi tutti possiamo nuovamente stringere i nostri tre ragazzi in un grande abbraccio.

Serve la mano di tutti. Insieme, fatica e difficoltà, si sentono meno, molto meno.

Gli amici di Stefano.