post — 13 aprile 2013 at 18:41

Gaza fa paura alle truppe d’occupazione

palestina_bimboOggi pomeriggio abbiamo accompagnato i ragazzi di Gaza in val Clarea.
Da Giaglione alle reti è stato un susseguirsi di canzoni popolari palestinesi e di spiegazioni delle cose che si vedevano.
Un clima festoso accompagnato dalla bella giornata primaverile.
Ma nele reti dello zoo la serenità e il buon senso sono ancora in letargo, forse fino al prossimo autunno.
Alla ventina di persone allegre e curiose si è subito contrapposta un’agitazione fuori di testa da parte di digos e soldatini, con uso psicopatico di cellulari. Dopo pochi minuti appare il reparto con scudi e caschi, seguito dal fido camion con idrante.
La vista delle due bandiere palestinesi avrà fatto pensare a quali minacce mediorientali in arrivo, soprattutto dopo che la parola intifada è stata scandita con chiarezza.
Poi tra sfottò e altre musiche ce ne siamo tornati indietro, senza colpo ferire, dando appuntamento a un possibile, ma non certo, ritorno serale di Giacu.
Intanto incrociamo altri che arrivano da Giaglione, e che magari continueranno la cronaca di un’altra giornata costata alla collettività una paccata di denaro e un’altra ulteriore riduzione di servizi sociali.

serena serata
ludovico