post — 18 dicembre 2015 at 14:22

Foglio di via da Chiomonte a Giulia e Luca!

fogliodiviaNon si danno pace i guardiani del cantiere Tav dopo le mobilitazioni per l’8 dicembre e la ripresa delle iniziative di contestazione a Chiomonte come in Clarea.
Danno anche fastidio le decine di iniziative che negli ultimi mesi, pensando anche a tutto il periodo estivo, si sono costruite tutt’intorno al cantiere e che continuano a richiedere un ingente e costante presidio “interforze”.
Se quindi in Clarea la polizia militarizza e a Torino i tribunali perseguitano e criminalizzano il movimento, ecco che in questi giorni sono stati notificati fogli di via da Chiomonte a Giulia e Luca, giovani e attivissimi No Tav del Comitato di Lotta Popolare di Bussoleno.
Da sempre in prima fila nelle lotte di questi ultimi anni, viene loro contestato il fatto di essere “promotori” di alcune iniziative a Chiomonte che hanno turbato l’ordine pubblico.
Non viene citato nessun fatto specifico se non questa qualità, noi la definiamo così, di esserci sempre li dove la nostra presenza da fastidio, in quei luoghi che ci appartengono e fanno parte della nostra storia mentre loro con la minaccia e la violenza ce li vorrebbero sottrarre.
Non è un gioco, si sa, ma siamo tranquilli.
Non sarà un foglio di carta a fermare un cuore No Tav!
Solidarietà a Giulia e Luca!