post — 10 dicembre 2011 at 13:24

ETINOMIA IMPRENDITORI PER LA DIFESA DEI BENI COMUNI COMUNICATO STAMPA

COMUNICATO STAMPA

9 DICEMBRE 2011

Apprendiamo che oggi, 9 Dicembre 2011 un lavoratore della Cooperativa Sociale Amico mentre si recava a svolgere il proprio lavoro presso la rifiuteria di San Giorio è stato fermato dalla Polizia la quale ha trattenuto il lavoratore incensurato, senza nessun motivo palese, procedendo al sequestro ingiustificato degli attrezzi e degli indumenti da lavoro. Il gesto ha causato un danno alla cooperativa che ha dovuto trovare in emergenza un modo per poter aprire la rifiuteria ed assicurare il servizio ai cittadini.

Etinomia, imprenditori etici per la difesa dei beni comuni, a nome delle centinaia di imprenditori valsusini aderenti, condanna questo gesto provocatorio e indecoroso che sottolinea come un opera dannosa, dispendiosa e inutile, promossa mediaticamente con il baluardo del lavoro, sia invece imposta con prepotenza ed arroganza creando disagio ai lavoratori che operano per il bene della comunità e del territorio, impedendo di fatto a loro di svolgere la propria attività lavorativa.


Etinomia