post — 10 ottobre 2013 at 13:06

Contro l’occupazione militare i notav ci mettono faccia e firma

E’ uscita oggi sul settimanale cattolico La Valsusa un’inserzione a pagamento, a cura del Comitato Notav Susa-Mompantero che ha creato polemica ancor prima della sua uscita e la risposta piccata del Vescovo di Susa Baldini Confalonieri.

In risposta agli striscioni e alle lettere anonime che in qualche modo sostenevano l’occupazione militare della Val di Susa, il comitato notav ha pubblicato questa pagina con  2347 firmatari, ma sono molti di più quelli che hanno sottoscritto la petizione a contro la militarizzazione.

La pagina è uscita oggi, ma da ieri i quotidiani hanno inziato a riportare le parole del Vescovo che si è addirittura sentito di rispondere di proprio pugno e La Valsusa gli ha dedicato l’apertura della prima pagina. Baldini Confalonieri che non ha mai brillato nelal vicenda Tav, ha però trovato il tempo di rispondere a questa inziativa, accampando ragioni un pò povere…Ci spiega cosa sono le forze dell’ordine e ci spiega che in alcuni casi è giusto trasformare Susa in Belfast come disse tempo fa Doriana Tassotti.

foto-6