post — 20 settembre 2013 at 23:01

Comunicato Stampa: PANORAMA contro Etinomia e Stati Generali del Lavoro

Schermata 2013-09-20 a 22.59.56In merito ai contenuti espressi nell’articolo di Stefano Vespa dal titolo: “Esclusiva Panorama: raddoppiano i militari al cantiere della Tav” pubblicato ieri 18-09-2013 alle ore 11:28 sul sito news.panorama.it, con particolare riguardo al paragrafo di cui riportiamo qui sotto integralmente il testo: “L’aumento del dispositivo di sicurezza è legato anche a quanto potrà avvenire nelle prossime settimane. Per esempio, dal 27 al 29 settembre nel comune di Vaie, sempre in Val di Susa, si terranno gli Stati generali del lavoro organizzati dal movimento No Tav e dall’associazione Etinomia.

Il tema è il lavoro, ma nel programma si parla chiaramente di «grandi opere inutili» e si citano le manifestazioni di massa di ottobre, che culmineranno con la giornata del 19 ottobre definita di «sollevazione generale» da siti come infoaut.org.”

la nostra associazione DENUNCIA il chiaro intento di denigrazione e strumentalizzazione nei confronti di un evento quale gli “Stati Generali del Lavoro”, che ha come principale obiettivo quello di discutere l’attuale situazione del lavoro e dell’imprenditoria per provare a costruire, con il contributo delle molte realtà partecipanti (amministratori pubblici, associazioni, imprenditori e cittadini), un percorso sostenibile per un futuro in cui il lavoro (in tutte le sue forme) possa riacquistare la giusta dignità ed utilità sociale.

E’ scandaloso verificare sino a che punto alcuni “giornalisti” siano capaci di “vestire” o “travestire” le notizie nel tentativo di criminalizzare ogni iniziativa che sia in qualche modo legata al movimento NO TAV, anche le più costruttive e trasparenti come quella in oggetto. E’ altresì evidente lo stretto legame media-potere volto a soffocare e marginalizzare ogni tentativo di percorso contrario agli interessi economici prevalenti, soprattutto se promosso da soggetti e movimenti sempre più indipendenti ed immuni al controllo politico e giornalistico. La denuncia, sempre più forte e ascoltata, del fallimento politico della grandi opere e del sistema che dietro questi progetti si cela è solo uno degli elementi che caratterizzeranno la nostra azione.

Intendiamo ricordare ai molti che scrivono in assenza di confronto con la realtà, che la militarizzazione del territorio in cui viviamo per la costruzione di una linea ferroviaria non voluta dalla popolazione è una dimostrazione di come questo sistema sia radicato e sostenuto ad ogni livello. Lo scopo di questa associazione e di questa iniziativa è quello di concentrare le forze costruttive e vicine all’uomo ed alla natura, restituendo dignità attraverso la pratica del confronto che per la ricerca e la conquista del Lavoro utile e sostenibile. Chiediamo pertanto, alla Direzione di Panorama.it, di rivalutare le affermazioni qui sopra contestate e di discutere quanto a correttezza professionale e onestà intellettuale, la figura del firmatario dell’articolo in questione.

Sant’Ambrogio, 19 settembre 2013 Etinomia Ufficio Stampa e Gruppo Comunicazione