post — 18 dicembre 2011 at 10:49

AUGURI DAL MOVIMENTO NO TAV

Auguri del Movimento No Tav in occasione delle festività natalizie

alle personalità che per il loro ruolo nelle istituzioni, nell’informazione e nella politica hanno avuto responsabilità o sono venuti a contatto con le problematiche legate al TAV Torino-Lione ed alla lotta che la popolazione della Valsusa sta portando avanti da oltre 20 anni

Auguri anche ai più importanti rappresentanti delle istituzioni europee.

Il 2011 è stato un anno in cui l’apparato repressivo dello Stato ha mostrato tutta la sua determinazione sia nel difendere gli interessi delle lobbies che vogliono la realizzazione a qualsiasi costo del TAV sia nel reprimere in modo cruento le proteste della popolazione mediante l’uso di idranti, lanci di pietre, spari di lacrimogeni al CS ad altezza uomo, come ampiamente dimostrato sia dai media che dalle decine e decine di feriti, anche gravi, tra i manifestanti.

Uno degli aspetti più odiosi della repressione è l’utilizzo di “concertina a lama” lungo il perimetro del finto cantiere e lungo le sue vie di accesso; l’utilizzo di questo particolare “filo spinato” assimila la nostra terra e la popolazione della Valsusa ai peggiori scenari di guerra e repressione che normalmente riguardano altre aree del mondo e nulla dovrebbero avere a che fare con un paese che si definisce democratico e civile come l’Italia.

Gli auguri che il Movimento No TAV ha inviato contengono al loro interno proprio un campione della “concertina a lama” che ormai viene definita “agrifoglio della Valsusa” per il fatto che, appena viene sfiorata, buca come l’agrifoglio anche se le conseguenze sono ben peggiori. In tal modo si vogliono rendere partecipi coloro che, pur trattando a vario titolo le problematiche legate al TAV, probabilmente non hanno piena consapevolezza della drammaticità della situazione e dell’esasperazione che sta vivendo la popolazione.

Gli auguri sono stati inviati a: Mariella Enoc Presidente Confindustria Piemonte, Gianfranco Carbonato Presidente Unione Industriale Torino, Emma Marcegaglia Presidente Confindustria, Arch. Mario Virano Presidente Osservatorio sulla Torino-Lione, Dr Luigi Rossi di Montelera Presidente Comitato Transpadana, Antonio Paoletti Presidente Comitato Transpadana, Mons. Cesare Nosiglia Arcivescovo di Torino, Mons. Alfonso Badini Confalonieri Vescovo di Susa, Mario Calabresi Direttore La Stampa , Ferruccio de Bortoli Direttore Corriere della Sera, Bianca Berlinguer Direttore TG3, Alberto Maccari Direttore TG1, Marcello Masi Direttore TG2, Enrico Mentana Direttore TG La 7, Gianfranco Bianco TGR Piemonte, Clemente J. Mimun Direttore TG5, Roberto Cota Presidente Regione Piemonte, Barbara Bonino Assessore Trasporti Infrastrutture Regione Piemonte, Piero Fassino Sindaco di Torino, Giorgio Napolitano Presidente della Repubblica Italiana,  Mario Monti Presidente del Consiglio, Anna Maria Cancellieri Ministro degli Interni, Paola Severino Di Benedetto Ministro della Giustizia, Corrado Clini Ministro dell’Ambiente Tutela del Territorio e del Mare, Corrado Passera Ministro dello Sviluppo Economico, delle infrastrutture e Trasporti, Mario Ciaccia Vice Ministro: Infrastrutture e Trasporti, Gianpaolo Di Paola Ministro della Difesa, Renato Schifani Presidente del Senato, Gianfranco Fini Presidente della Camera dei Deputati, Stefano Esposito deputato PD, Giorgio Merlo deputato PD, Herman Van Rompuy President European Council, Jerzy Karol Buzek President European Parliament, José Manuel Barroso President European Commission, Siim Kallas  Vice-President  – Commissioner Transport European Commission, Nicola Bratza President of the European Court of Human Rights Council of Europe.