post — 7 marzo 2012 at 01:39

Al PD interessa più una grande opera che la legislazione sul lavoro…

Non ci saranno esponenti del Partito democratico alla manifestazione per lo sciopero genrale della Fiom del 9 marzo, a Roma, in piazza San Giovanni. La decisione annunciata dalla segreteria dopo l’incontro con Fassina, uno degli esponenti che erano intenzionati a partecipare. Alla base del dietrofront, la nostra presenza sul palco, su invito della Fiom, con il presidente della Comunità Montana Sandro Plano (iscritto PD).

La manifestazione – recita il comunicato piddino – sta però assumendo un significato diverso dalla iniziale piattaforma – tutta centrata sul lavoro – con il sostegno che la Fiom ha dato fin dall’inizio alla battaglia dei no tav, una posizione che stride con l’orientamento maggioritario dei democratici.

La verità invece è che per il PD, partito dell’alta velocità, preme di più realizzare la grande opera piuttosto che salvaguardare i diritti dei lavoratori!

Ringraziamo invece la Fiom per averci invitato.