post — 18 febbraio 2015 at 16:21

A Pescara crolla il tetto di una scuola sugli studenti, ma la priorità è il Tav!

A Pescara si è staccato l’intonaco dal solaio di un’aula dell’istituto alberghiero “De Cecco” ed è finito sugli studenti che erano a lezione, ferendone due.Circa 800 ragazzi sono stati fatti evacuare. I feriti sembrano lievi (come ci auguriamo) ma la tragedia è sempre dietro l’angolo.

Di fronte a fatti come questi non possiamo tacere vivendo lo spreco di denaro pubblico rappresentato dall’alta velocità sulla nostra pelle. Inoltre questa è la dimostrazione di quali siano le priorità della politica: soldi e carte false per la Torino Lione e tetti che cadono sulle teste dei nostri figli, Vergogna!
Il piano Scuole Sicure per l’Abruzzo prevedeva 22,5M€…appena 140 metri di Tav.

http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/edilizia_scolastica/regioni/abruzzo.html

1 metro di tav = 158.712€
100 metri di tav = 15.871.200€
250 metri di tav = 39.678.000€

Schermata 2015-02-18 alle 15.18.16

Tags