post — 21 giugno 2018 at 19:25

29/06, Rinaudo chiede 25 anni di carcere per i No Tav, sosteniamoli in tribunale!

Il 29 giugno il Tribunale di Torino pronuncerà la sentenza di primo grado nei confronti di 6 No Tav, a processo per un’iniziativa notturna di disturbo al cantiere avvenuta nel settembre del 2015.

Come avevamo scritto alcune settimane fa (http://www.notav.info/post/chiesti-dalla-procura-25-anni-di-carcere-e-50-000-euro-per-6-no-tav/), le richieste di condanna e di risarcimento formulate dal Pubblico Ministero Antonio Rinaudo e della parte civile sono pesanti: si parla di pene dai 4 ai 5 anni di carcere e di 50.000 euro di risarcimento.

In questi anni abbiamo sempre respinto i tentativi di criminalizzare la nostra lotta e abbiamo imparato a non lasciare solo nessuno, per questo invitiamo a sostenere i No Tav in Tribunale in occasione della sentenza: appuntamento venerdì 29 giugno alle ore 9 nell’aula 45!

Si parte e si torna insieme!

Avanti No Tav