post — 10 febbraio 2015 at 09:57

14 febbraio passeggiata popolare No Tav a Peschiera del Garda

san1UNO SQUALO INCOMBE SUL TERRITORIO…

…scende dalla Val di Susa, passa da Brescia e punta a Verona. Divorerà una grossa parte della campagna del basso Garda, esproprierà terreni agricoli, stravolgerà paesi e quartieri, produrrà cemento, inquinamento ambientale, paesaggistico, acustico e delle falde idriche… è il Treno ad Alta Velocità!

È vorace di soldi e beni comuni, ha infatti un costo altissimo: 62 milioni di € al kilometro!
Ama la speculazione e disprezza l’interesse comune, infatti servirà SOLO perché alcuni possano viaggiare a 300 km/h (con prezzi inaccessibili per tutti gli altri) risparmiando una manciata di minuti.

Ci raccontano che le merci (nonostante la tratta esistente sia sottoutilizzata) devono viaggiare più rapide, ma la verità è che la linea TAV le merci NON LE TRASPORTA! (basta guardare alla tratta Torino-Roma dove i convogli che usano la costosissima infrastruttura sono solo per i passeggeri, e spesso arrivano pure in ritardo!)
Creerà gravi danni all’economia locale, con lavori che dureranno 7-10 anni, la costruzione di nuove cave e discariche, con la presenza di numerosi cantieri ed il transito di decine di camion (almeno 180 al giorno).

È vorace anche di democrazia e non ama che chi vive il territorio possa esprimere volontà, dissenso o alternative.

È DI QUESTO CHE ABBIAMO BISOGNO?
QUALCUNO HA CHIESTO IL TUO PARERE???

Abbiamo bisogno di investimenti reali sul territorio per tutelare il diritto al lavoro ed alla salute, per la messa in sicurezza dei territori a rischio idrogeologico, per la partecipazione, il rispetto, i bisogni delle comunità che lo abitano.
Per tutte e tutti, non solo per qualcuno.
Non solo per i “soliti noti”!

VOGLIAMO AVERE RAGIONE OGGI,
NON FRA 30 ANNI!!
La lotta del movimento NO TAV, che da oltre vent’anni contrasta la realizzazione di quest’opera INUTILE, COSTOSISSIMA e DANNOSA in qualsiasi parte d’Italia (dalla Valsusa al Trentino, passando per il Terzo Valico e Brescia) ci insegna che solo con la partecipazione popolare è possibile riprendere in mano il destino dei nostri territori.

INFORMATI, PARTECIPA, SCEGLI… ORA!!!

Coordinamento No Tav Brescia-Verona
http://www.notavbs.org/