movimento — 1 febbraio 2010 at 12:05

LE IDEE NON BRUCIANO (volantino)

FUORI LE MAFIE DALLA VALSUSA

Informiamo la popolazione valsusina dell’ennesimo grave atto intimidatorio avvenuto contro il movimento NO TAV e la valle intera.

Ieri sera (domenica 31) attorno alle 22.00 ignoti hanno appiccato il fuoco all’interno del presidio di Bruzolo già danneggiato da un attacco incendiario due settimane fa e da allora sotto sequestro.

La struttura ora appare totalmente incenerita.

Ecco l’elenco di questa brutta sequenza incendiaria che sta colpendo i presidi NO TAV in queste ultime settimane:

-Bruzolo 16 gennaio ore 19.00 un incendio distrugge parzialmente il presidio

-Borgone 24 gennaio alle 3.00 di notte un incendio rade al suolo il presidio

-Bruzolo 31 gennaio ore 1.30 ignoti posano una bombola del gas aperta sul ciglio della statale 25 nei pressi del presidio, appiccando il fuoco all’erba secca della riva stradale, subito dopo brucia la scarpata della ferrovia di fronte al presidio

-Bruzolo 31 gennaio ore 22.00 il fuoco distrugge completamente il presidio, poco prima vanno a fuoco alcune sterpaglie in due punti poco distanti dal presidio.

Non c’è dubbio sulla chiara matrice dolosa di questi atti.

Sollecitiamo tutte le persone a prendere seriamente in considerazione queste meschinità e a riflettere sulla pesante situazione creatasi nella valle ai danni del movimento NO TAV a causa dell’informazione manipolata, giochi di potere e conflitti di interessi.

Invitiamo tutti a controllare il territorio per difenderlo e tutelarlo da questi atti vili di stampo mafioso.

Questa sera alle 18.00 al presidio No Tav di Susa-Autoporto assemblea per informarsi e raccogliere idee sul da farsi per affrontare questa grave situazione

I presidianti NO TAV di Susa-Autoporto