movimento — 4 marzo 2010 at 12:15

GIOVEDI’ 4 MARZO ORE 21 FIACCOLATA RUMOROSA A BUTTIGLIERA

BANNER

STASERA GIOVEDI’ 4 MARZO ORE 21 FIACCOLATA RUMOROSA DALLA TRIVELLA AL PAESE

Questa sera si terrà ancora una volta la presenza del movimento no tav alla trivella di bottigliera, con una fiaccolata rumorosa che scandisca il tempo della lotta. Dal primo giorno di trivellazione le bandiere no tav sono state presenti all’ennesimo sondaggio, disturbando e mettendo pressione alle forze dell’ordine a guardia dell’ennesimo buco farsa. Il sondaggio è il G12, come illustrato dal sito che dovrebbe rappresentare la trasparenza decantata da Virano, e deve durare 6 settimane e il buco dovrebbe arrivare a circa 130  metri. Vedremo come per le altre volte a quanto si ridurranno i tempi e i metri. La trivella di Bottigliera e quella di Grugliasco rappresentano la risposta del prefetto Padoin alle richieste di stop ai sondaggi che fece il presidente della comunità montana Sandro Plano, la settimana scora. Il prefetto aveva infatti dichiarato che non si sarebbe fermato alcunché, ma la realtà dei fatti è che per questa settimana nel cuore della Valle di Susa non ci sono venuti, magari la prossima settimana ci sarà l’ennesima prova, però intanto la strategia della lobby del tav è sempre più chiara.

Chiara a tal punto di vedere schierarsi contro non solo polizia, carabinieri e finanza, ma da martedì notte anche la Guardia Forestale, in assetto antisommossa, a significare che l’operazione sondaggi anche per loro è dispendiosa e devono ricorrere a tutti i gendarmi presenti nell’ordinamento. Certo è che per chi ama la montagna, vedersi schierare contro chi dovrebbe tutelarla, fa capire come solo dal basso si possano difendere gli interessi di tutti, lo stato ha altro da fare, è impegnato a gestire i fondi delle varie Spa create ad hoc, a difendersi dagli scandali, e le proprie forze dell’ordine devono fare in modo che nessuno li disturbi.