movimento, post — 1 ottobre 2017 at 09:23

Ciao, Olol!

Riceviamo queste righe drammatiche e forti da Vicenza. Allo stesso tempo incontriamo in piazza i tuoi amici e compagni giunti a Torino per le mobilitazioni contro il G7  che ci danno il messaggio. Nei loro sguardi colmi di tristezza la grandezza e la forza del tuo impegno. Ti abbiamo conosciuto nel nostro cammino, ci siamo incontrati nei nostri cammini, comuni, liberi e ribelli. 

Ciao Olol un saluto dalla lotta no tav

Stanotte ci ha lasciato Olol, fratello e compagno di mille lotte.
Avevi un cuore troppo grande: la scorsa notte quel cuore non ha retto. Insieme a te abbiamo condiviso tantissimo e queste poche parole che scriviamo non riescono a descrivere quanto sentiremo la tua mancanza.
In questo momento possiamo solo prometterti che ci faremo sempre carico di portare avanti i sogni che abbiamo condiviso.

“Contra la muerte, nosotros demandamos vida.
Contra el silencio, exigimos la palabra y el respeto.
Contra el olvido, la memoria.
Contra la humillación y el desprecio, la dignidad.
Contra la opresión, la rebeldía.
Contra la esclavitud, la libertad.
Contra la imposición, la democracia.
Contra el crimen, la justicia.”

Ciao Olol, che la terra ti sia lieve. A Eliana il nostro grande abbraccio.

NO DAL MOLIN