movimento — 24 gennaio 2011 at 20:55

AVVICINANAMENTO ALLO SCIOPERO GENERALE DL 28 GENNAIO

Oggi a Palazzo Nuovo, ateneo torinese simbolo e centro di molte lotte sociali e non solo si è svolta una partecipata assemblea con i lavoratori Fiom di Mirafiori.
Ospite il segretario Fiom Landini, protagonista in questi ultimi mesi di una lunga vertenza con la Fiat. Al centro del dibattito la situazione dei metalmeccanici ma non solo. Studenti, ricercatori, lavoratori e soprattutto tanti disoccupati. Una crisi economica che da finanziaria diventa sempre più reale, dalle borse e dai grafici online arriva sempre più nei portafogli e sulle tavole di tutti gli italiani. Crisi che però non tocca quella casta di imprenditori e politici che in questi anni hanno saputo concentrare sulle loro poltrone e nelle loro mani quello che ancora c’è di ricchezza in questo paese. Al centro della discussione una domanda, come uscirne? è possbile trovare unità di intenti, catalizzare attorno a giornate come quella di venerdì lotte affini come quella degli studenti, quella dei no tav? I discorsi si sono intrecciati, rappresentanti di tutti i movimenti si sono alternati al microfono, anche per il movimento no tav. Come movimento saremo infatti presenti allo sciopero e da sempre vicini alle lotte fiom. Un’unità di intenti che speriamo ci veda accanto in futuri conflitti, nella difesa dei territori e dei diritti, a scardinare un meccanismo politico-economico rovina del nostro paese.
 

 

Dalla Valle di Susa stiamo organizzando i pullman per lo sciopero di venerdì 28, che partiranno da Bussoleno, piazza del mercato, alle ore 7.30, e raccoglieranno i partecipanti lungo la Valle.

Costo € 5.00 

per prenotare:  Silvano 3386086915  Mimmo 3472782814    La
Credenza 0122 49386