agenda, post — 8 febbraio 2013 at 07:21

17/2 Primo Concorso Valsusino di Barzellette sui Carabinieri

di Rete Panoramix – Domenica 17 febbraio, in Clarea. Ore 14 appuntamento a Giaglione

Primo Concorso Valsusino di Barzellette sui Carabinieri
Regolamento del concorso:
Ogni concorrente può portare un massimo di due barzellette, scegliendo i settori in quali partecipare, tra:
-I Bambini Notav raccontano (concorso per concorrenti fino a 14 anni)
-Barzellette sempreverdi
-Ambiente-Valsusa (barzellette ambientate in Valle)
-La Realtà supera la Fantasia (storie realmente accadute)
-Canta che non passa (canzoni ironiche)
L’unica regola è che ogni barzelletta o canzone, per partecipare al Concorso, deve fare un qualche riferimento a carabinieri o altra forza del disordine.
Il punteggio si ottiene dall’applausometro-risatometro, composto da 4 persone della Giuria, scelti tra il pubblico.
I 4 applausometri-risatometri daranno un loro punteggio (da 1 a 10) ad ogni barzelletta, scansionando con il loro orecchio l’entità in decibel delle risate o degli applausi, a loro insindacabile giudizio.
Il punteggio verrà poi integrato con i 6 guardalinee, anche loro scelti tra il pubblico, che monitoreranno cosa succede al di là delle rete: ogni risata vale 5 punti; ogni altro moto emotivo, di qualunque tipo, che i guardalinee decideranno essere collegato alla barzelletta, vale 2 punti.
Chi possiede un binocolo è pregato di portarlo, per darlo in dotazione ai guardalinee.
I musicisti tra il pubblico potranno accompagnare gli eventuali concorrenti che portino canzoni.
I montepremi saranno anche loro portati dal pubblico, è una redistribuzione popolare in base al merito (chi vuole può portare torte, vecchie medaglie d’oro di tornei di bocce quadre, cose inutilizzate in casa che potrebbero servire a qualcuno, buoni acquisto e chi più ne ha più ne metta).
Ognuno dei 4 settori di barzellette, più il settore di barzellette per bambini, avrà il suo vincitore, per un totale di 5 vincitori.

E’ valido: portare barzellette del pleistocene, del medioevo o dell’anteguerra, perché il potere ha da sempre gli stessi meccanismi; copiare barzellette da strisce di Sturm-Truppen o dal profilo facebook di “E’ tutta colpa dei Notav”, basta citare la fonte; portare altre due barzellette per un secondo giro, dopo che tutti i concorrenti si siano espressi una prima volta; portare le fotocopie col testo della tua canzone per cantarla tutti insieme.
In caso di neve superiore ai 50 cm il concorso verrà rimandato alla domenica successiva.
Non ci denunceranno per oltraggio, perché il nostro obiettivo non è andare lì a insultare: è un concorso di barzellette.
Portare: eventuale sgabellino per sederti, se vuoi porta qualcosa per il montepremi e, INDISPENSABILE, il bicchiere o tazza: non ci saranno bicchieri di plastica. Saranno offerti té caldo e vin brulé
Buon divertimento!