agenda, post — 9 ottobre 2015 at 17:50

17/10 cena no tav + spettacolo teatrale “Black Block”

12079129_1172568856093034_4864833571046332315_nIL 17 OTTOBRE AL POLIVALENTE DI SAN DIDERO
il Gruppo Giovani No tav organizza

CENA BENEFIT RESISTENZA NO TAV
primo-secondo-dolce 10€ (anche vegetariano)
PER LA CENA PRESENTARSI AL NUMERO :3489977711 (Giulia)

E A SEGUIRE ,PRESENTAZIONE DI BLACK BLOC
Scritto e diretto da Riccardo Ricciardi
Con Giulio Maroncelli
Compagnia teatrale “Il giardino delle parole”
“Io ci sto dentro a questa merda e devo per forza mangiarne un po’.
Traccio una linea di merda sotto la quale non andare. Sopra questa linea si prende
tutto. Pretendo molto da me….La mia linea di merda è tracciata, è alta ma un po’ di
merda va mangiata. Molti la mettono bassissima, altri addirittura non la mettono.
Altri la mangiano, pensando che sia cioccolata”.
Questa è la convinzione a cui arriva un ragazzo che fa i conti con le sue
contraddizioni da quando è adolescente. Ha lottato per vivere da puro in questa
società ma, ad un certo punto, realizza che è impossibile. Allora si dà delle regole.
Ma non vuole arrendersi e prova ancora con più forza a cambiare il mondo: le masse
non si intercettano però, non riesce a coinvolgere nessuno nella lotta e, quando ci
prova, arriva un’ulteriore consapevolezza: “chi cazzo sono io per spiegare a
Giuseppe, 21 anni di fabbrica con le mani gonfie, che deve rinunciare a entrare al
lavoro, che deve scioperare perché non si rende conto che è sfruttamento”
L’unica strada che vede di fronte a sé è alzare il conflitto, agire con violenza,
distruggere i simboli della società che lo strozza da quando è nato.
Lo fa con la testa, mai con la pancia; il suo è un ragionamento non un istinto.
Il black bloc non è un etichetta politica ma uno schema preciso da realizzare durante
le manifestazioni: uno schema di violenza non animale ma profondamente umana